Torneo degli Amici – Regolamento

TORNEO DEGLI AMICI

 

-REGOLAMENTO-

 

NOTA INIZIALE

Il torneo si basa sui canoni della amicizia e della lealtà sportiva. Accettando di partecipare ciascuno si impegna ad osservare le norme che seguono nel testo.

 

COMPOSIZIONE DELLE SQUADRE

Le squadre saranno composte mediante un sorteggio, tutti i partecipanti saranno suddivisi in fasce di bravura stilate dall’organizzazione, ogni formazione sarà composta da un giocatore per ogni fascia. Una volta effettuati i sorteggi le formazioni non potranno essere modificate in nessun modo salvo casi eccezionali ritenuti tali dall’organizzazione.

 

REGOLE PROPRIE DEL TORNEO

Per quanto riguarda lo svolgimento degli incontri si rimanda al regolamento che sarà illustrato ai calciatori prima di ogni incontro.

Si specificano alcune differenze o particolarità:

  • Ad ogni partita sarà presente un cronometrista che si occuperà di far effettuare i cambi che saranno espletati ogni dieci minuti, così a turno ci saranno le sostituzioni che avverranno a gioco fermo. Non si può cambiare prima dello scadere dei dieci minuti salvo casi di infortuni seri, per la categoria over40 Galli i cambi saranno effettuati a due a due ogni 8 minuti e 20 secondi.
  • l’uso di un linguaggio poco consono sarà sicuramente sanzionato a discrezione dell’arbitro.
  • Ogni partita avrà la durata di 25 minuti per tempo.
  • Un eventuale espulsione (cartellino rosso o due cartellini gialli) comporterà: Squalifica per l’intera durata della gara e la Possibilità di sostituzione con l’eventuale riserva dopo 3 minuti, Un eventuale espulsione (cartellino blu) comporterà: Squalifica per 2 minuti con la possibilità di rientrare in campo, in entrambi i casi al goal subito la sostituzione sarà effettuata subito.
  • Dopo ogni 5 falli diretti si procederà al tiro libero per ogni fallo successivo, alla fine di ogni tempo i falli si azzerano (tranne per la categoria romani).
  • Per le categorie con soli 5 giocatori in squadra (Romani,Egiziani e Greci) qualora una squadra si presenti con soli 4 giocatori anche la squadra avversaria scenderà in campo in 4 effettuando le sostituzioni a tempo.

 

FORMULA DEL TORNEO

 

CATEGORIA ROMANI

 

  • Prima fase…GIRONE ALL’ITALIANA di 4 squadre di sola andata;
  • Seconda fase…SEMIFINALI vi prenderanno parte le prime 4 classificate

1°-4°

2°-3°

  • Terza fase…FINALE tra le due vincenti delle semifinali

 

NB nelle partite di semifinale la squadra miglior piazzata avrà il vantaggio di passare il turno anche in caso di parità

 

In caso di parità di punti nei gironi tra due squadre varranno i criteri di discriminazione nel seguente ordine:

  • Scontro diretto
  • Differenza reti
  • Maggior numero di reti segnate nell’ intero torneo
  • Sorteggio

 

Se le squadre in parità saranno più di due varranno i seguenti criteri:

  • Classifica avulsa
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Maggior numero di reti segnate negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Maggior numero di reti segnate nell’ intero torneo
  • Sorteggio

 

Se la partita di finale allo scadere dei tempi regolamentari dovesse essere ancora sul risultato di parità si procederà a due tempi supplementari da 5 minuti l’uno. Nel caso in cui il risultato fosse ancora di parità si procederà ai rigori (Tre per squadra) dopodiché si procederà a oltranza.

 

CATEGORIA GRECI e EGIZIANI

 

  • Prima fase…GIRONE ALL’ITALIANA di 5 squadre di sola andata;
  • Seconda fase…SEMIFINALI vi prenderanno parte le prime 4 classificate

1°-4°

2°-3°

 

  • Terza fase…FINALE tra le due vincenti delle semifinali

 

 

NB nelle partite di semifinale la squadra miglior piazzata avrà il vantaggio di passare il turno anche in caso di parità

 

In caso di parità di punti nei gironi tra due squadre varranno i criteri di discriminazione nel seguente ordine:

  • Scontro diretto
  • Differenza reti
  • Maggior numero di reti segnate nell’ intero torneo
  • Sorteggio

 

Se le squadre in parità saranno più di due varranno i seguenti criteri:

  • Classifica avulsa
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Maggior numero di reti segnate negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Maggior numero di reti segnate nell’ intero torneo
  • Sorteggio

 

Se la partita di finale allo scadere dei tempi regolamentari dovesse essere ancora sul risultato di parità si procederà a due tempi supplementari da 5 minuti l’uno. Nel caso in cui il risultato fosse ancora di parità si procederà ai rigori (Tre per squadra) dopodiché si procederà a oltranza.

 

CATEGORIA ETRUSCHI

 

  • Prima fase…DUE GIRONI all’italiana da 5 squadre di sola andata;
  • Seconda fase… QUARTI DI FINALE vi prenderanno parte le prime 4 classificate dei due gironi.

1^ gr A-4^ gr B  (x)

1^ gr B-4^ gr A  (y)

2^ gr A-3^ gr B  (k)

2^ gr B-3^ gr A  (w)

 

  • Terza Fase…SEMIFINALI

Vincente x- Vincente w

Vincente y-vincente k

 

  • Quarta fase… FINALE tra le due vincenti delle semifinali

 

 

In caso di parità di punti nei gironi all’italiana tra due squadre varranno i criteri di discriminazione nel seguente ordine:

  • Scontro diretto
  • Differenza reti
  • Maggior numero di reti segnate nell’ intero torneo
  • Sorteggio

 

Se le squadre in parità saranno più di due varranno i seguenti criteri:

  • Classifica avulsa
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Maggior numero di reti segnate negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Maggior numero di reti segnate nell’ intero torneo
  • Sorteggio

 

Nelle partite di seconda fase la squadra miglior piazzata avrà il vantaggio di passare il turno anche in caso di parità

 

Se le partite di terza e quarta fase allo scadere dei tempi regolamentari dovessero essere ancora sul risultato di parità si procederà a due tempi supplementari da 5 minuti l’uno. Nel caso in cui il risultato fosse ancora di parità si procederà ai rigori (tre per squadra) dopodiché si procederà a oltranza.

 

CATEGORIA GALLI

 

  • Prima fase…3 GIRONI ALL’ITALIANA di 3 squadre di sola andata
  • Seconda fase…SPAREGGIO PEGGIORI TERZE

 

Dopo i tre triangolari si procederà ad uno spareggio tra le due peggiori terze che saranno scelte secondo i seguenti criteri, la migliore terza accederà direttamente ai quarti di finale:

 

  • Peggior punteggio conseguito nel proprio girone
  • Peggior differenza reti
  • Peggior numero di reti segnate
  • Somma dell’età dei calciatori in campo (anno di nascita), penalizzata squadra più giovane
  • sorteggio

 

 

 

  • Terza fase…QUARTI DI FINALE

 

1° Gr A-migliore 3^ (x)

1° Gr B-vincente spareggio (y)

1° Gr C-2° Gr A (w)

2° Gr B-2° Gr C (z)

 

 

  • Quarta Fase…SEMIFINALI

Vincente x- vincente y

Vincente w- vincente z

 

  • Quinta Fase…FINALE

 

Se le partite di seconda,terza, quarta e quinta fase allo scadere dei tempi regolamentari dovessero essere ancora sul risultato di parità si procederà a due tempi supplementari da 5 minuti l’uno. Nel caso in cui il risultato fosse ancora di parità si procederà ai rigori (tre per squadra) dopodiché si procederà a oltranza.

 

In caso di parità di punti nei gironi all’italiana tra due squadre varranno i criteri di discriminazione nel seguente ordine:

  • Scontro diretto
  • Differenza reti
  • Maggior numero di reti segnate nell’ intero torneo
  • Somma dell’età dei calciatori in campo (anno di nascita), penalizzata squadra più giovane
  • Sorteggio

 

Se le squadre in parità saranno più di due varranno i seguenti criteri:

  • Classifica avulsa
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Maggior numero di reti segnate negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Maggior numero di reti segnate nell’ intero torneo
  • Somma dell’età dei calciatori in campo (anno di nascita), penalizzata squadra più giovane
  • Sorteggio

 

INTERPRETAZIONI, LACUNE E MODIFICHE DEL REGOLAMENTO

 

Come ogni testo normativo anche questo si presta a diverse interpretazioni ma le uniche attendibile sono quelle autentiche cioè quelle degli organizzatori. L’organizzazione avrà il compito di decidere su ogni controversia sorta e non contemplata dal regolamento. Inoltre potrà modificare il regolamento stesso qualora esso si dimostri inadatto all’ evolversi della situazione.

 

NOTE CONCLUSIVE

 

L’ organizzazione intende scusarsi per gli errori commessi finora e per quelli che sicuramente saranno commessi d’ora in poi. Allo stesso tempo invita però tutti i partecipanti a un comportamento corretto e responsabile al fine di evitare controversie che non si addicono alla forte amicizia che unisce tutti i partecipanti. Inoltre la collaborazione di tutti sarà certamente utile per migliorare di anno in anno questo torneo che già gode di una forte credibilità.

Ringraziamo infine tutti coloro i quali hanno deciso di partecipare con noi e auguriamo a tutti buon divertimento.

 

 

 

L’ORGANIZZAZIONE